L'aeroporto Salerno-Costa d'Amalfi accoglie il suo primo volo

L'11 luglio 2024 segna una data storica per l'aeroporto Salerno Costa d’Amalfi. Dopo decenni di promesse e sogni, l'aeroporto è diventato realtà. Il primo volo, operato dalla compagnia Volotea, è atterrato sulla pista dello scalo salernitano alle ore 8:25, proveniente da Nantes, Francia. I primi passeggeri sono sbarcati, segnando l'inizio di una nuova era per l'aeroporto.

Oltre a Volotea, altre compagnie aeree come Easy Jet, Ryanair e Universal Air hanno deciso di scommettere su Salerno. Queste compagnie, sotto la regia di Gesac, vedono un grande potenziale nello scalo salernitano.

Nel 2009, il sindaco De Luca aveva espresso preoccupazioni riguardo alla gestione dell'aeroporto da parte di Gesac, sottolineando la necessità di rispettare le leggi e di affidare la gestione dell’aeroporto Costa d'Amalfi attraverso un regolare bando pubblico. Tuttavia, Gesac ha preso in gestione l'aeroporto qualche anno fa, con l'obiettivo di farlo uscire dal torpore in cui era rimasto per lungo tempo.

L'aeroporto di Salerno-Costa d’Amalfi è il 39esimo scalo d’Italia con voli di linea, dopo otto anni di stop. Situato a 73 chilometri a sud di Napoli, l'aeroporto dovrebbe consentire a Capodichino di "respirare" d’estate, spostando un po’ di traffico dai piedi del Vesuvio nei periodi di picco.

Per saperne di più:
Ordina per: Data | Fonte | Titolo