Incontro ravvicinato con un orso al lago di Molveno

Un incontro ravvicinato con un orso ha suscitato paura e stupore tra una famiglia di turisti svizzeri in vacanza in Trentino. L'episodio si è verificato il 10 luglio, nel primo pomeriggio, lungo la sponda sud-occidentale del lago di Molveno.

La famiglia, composta da una madre e tre bambini, stava facendo una passeggiata quando ha notato un orso adulto e un cucciolo a fianco della rampa che sovrasta la strada. Nonostante la sorpresa, l'incontro non ha provocato alcuna ferita. La madre dell'orso ha toccato la maglietta della turista, ma senza causare alcun danno.

L'incontro ha suscitato una serie di segnalazioni nelle località vicine al lago di Molveno. La Provincia di Trento ha rilasciato una nota per informare la popolazione dell'accaduto. Nonostante l'episodio sia stato definito dalla stampa locale come un "falso attacco", la Lav (Lega Anti Vivisezione) ha sottolineato che si è trattato più probabilmente di un contatto accidentale.

Questo episodio mette in luce l'importanza di mantenere le distanze dagli animali selvatici, anche in aree turistiche. Nonostante l'incontro ravvicinato, la famiglia svizzera ha avuto solo un grande spavento e può continuare a godersi le sue vacanze in Trentino. Nel frattempo, le autorità locali e gli operatori del centro unico di emergenza 112 continuano a monitorare la situazione.

Ordina per: Data | Fonte | Titolo