Matematica, la sfida degli studenti italiani: un rischio per il futuro?

La matematica continua a rappresentare una sfida per gli studenti italiani, con un divario preoccupante tra Nord e Sud del Paese. Questo è l'allarme lanciato dal Rapporto Nazionale INVALSI 2024, presentato oggi alla Camera dei Deputati.

Il presidente INVALSI Roberto Ricci ha commentato i risultati negativi in matematica, sottolineando la necessità di liberarsi dalla "dittatura del valore medio". Solo il 48% degli studenti di terza media della macro-area Sud raggiunge almeno il livello 3, ovvero il livello di base in Matematica. Questa percentuale scende drammaticamente al 39% nel Sud e Isole.

Roberto Ricci ha definito questi dati "allarmanti". Se la tendenza non cambia, c'è il rischio di formare ingegneri, medici e pedagogisti non adeguatamente preparati. Nonostante il calo in Italiano e Matematica riscontrato tra il 2019 e il 2021 si sia fermato, non si riscontra ancora un'inversione di tendenza.

Nonostante le difficoltà in matematica, gli studenti italiani hanno ottenuto risultati in Inglese nettamente migliori rispetto al passato. Questo è uno degli aspetti principali emerso dalla presentazione dei risultati delle prove Invalsi 2024. Forse perché si sentono già cittadini europei con un piede fuori dall'Italia, forse perché la scuola italiana ha trovato la chiave giusta a livello didattico.

Più informazioni:
Ordina per: Data | Fonte | Titolo