L'estate italiana minacciata dalla variante KP.3 del Covid

L'Italia sta affrontando un inaspettato picco estivo di casi Covid, principalmente a causa della nuova sottovariante KP.3. Questo aumento dei casi dimostra che il virus Sars-CoV-2 non è più stagionale, ma la sua aggressività è determinata dalle varianti emergenti.

Nelle ultime settimane, le infezioni da SarsCoV2 sono in aumento. Secondo i dati del bollettino settimanale sul monitoraggio di Covid-19, diffuso il 5 luglio dal Ministero della Salute e dall'Istituto Superiore di Sanità, dal 27 giugno al 3 luglio sono stati rilevati 3.855 nuovi casi. Questo rappresenta un significativo aumento rispetto alla settimana precedente, dal 20 al 26 giugno, quando si erano registrati 2.505 nuovi contagi.

Le persone fragili, ovvero gli anziani e coloro che soffrono di patologie croniche come tumori, diabete, malattie cardiovascolari, respiratorie o autoimmuni, o che sono in cura con terapie immunosoppressive, devono prestare particolare attenzione. Gli esperti consigliano di seguire attentamente le misure di prevenzione dell'infezione.

La variante KP.3 del Covid sta minacciando l'estate degli italiani. L'epidemiologo Massimo Ciccozzi ha fornito alcuni consigli su come non rovinarsi le vacanze nonostante l'aumento dei casi. E' importante riconoscere i sintomi della variante KP.3 e adottare le precauzioni necessarie per prevenire l'infezione.

Ordina per: Data | Fonte | Titolo