L'aeroporto di Salerno-Costa d'Amalfi inaugura con voli da Nantes e Milano

L'aeroporto di Salerno-Costa d'Amalfi ha aperto ufficialmente i battenti. Il primo volo, un Volotea proveniente da Nantes, è atterrato alle 8 del mattino, seguito da un EasyJet proveniente da Milano Malpensa. Questo segna l'inizio delle operazioni ufficiali dello scalo aeroportuale salernitano.

Prima dell'inaugurazione, il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ha incontrato l'amministratore delegato delle Autolinee Curcio, Giuseppe Curcio. Durante l'incontro, De Luca ha espresso la sua soddisfazione per il servizio offerto dalle Autolinee Curcio, il Flybuslink, che collega cinque aree del sud della provincia e non solo (Basilicata, Golfo di Policastro, Vallo di Diano, Cilento e Piana del Sele) con l'aeroporto di Salerno.

Inoltre, è previsto un nuovo collegamento aereo tra Cagliari e Salerno. La compagnia aerea Volotea si prepara a decollare il 13 luglio alla volta di Salerno, segnando un importante traguardo per la compagnia, la prima ad annunciare l'avvio delle proprie attività presso l'aeroporto di Salerno - Costa d'Amalfi.

L'apertura dell'aeroporto di Salerno-Costa d'Amalfi rappresenta un traguardo storico per la regione. "Ci sono voluti quasi vent'anni di lavoro per arrivare a questo risultato", ha dichiarato De Luca, sottolineando che "il punto di svolta" è stata l'unificazione della gestione dell'aeroporto di Salerno con quello di Napoli-Capodichino, con la Gesac che ha portato avanti tutto il progetto. Con l'arrivo dei primi due voli di linea, l'aeroporto di Salerno-Costa d'Amalfi è diventato il 39° scalo in Italia.

Per saperne di più:
Ordina per: Data | Fonte | Titolo