Caso Fortuna, il medico legale: «Lanciata nel vuoto viva, era cosciente»

Caso Fortuna, il medico legale: «Lanciata nel vuoto viva, era cosciente»
Fortuna fu lanciata nel vuoto «da un'altezza superiore ai dieci metri», una circostanza pertanto compatibile con la ricostruzione degli inquirenti secondo cui Chicca precipitò dal terrazzo del palazzo dove abitava, al Parco Verde di Caivano, in ... Fonte: Il MessaggeroIl Messaggero
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti
Loading....