Turbativa d'asta, indagato il sindaco di Siracusa e lui replica: "C'è un disegno criminale"

Sommario: Giancarlo Garozzo esprime riserve sull'operato dei pubblici ministeri Longo e Di Mauro. I fatti sarebbero accaduti il 20 giugno del 2014"Ritengo sia evidente la strategia che sottende allo stillicidio di notizie e all'interesse dimostrato da testate scandalistiche. Tutte le figure interessate da... Fonte: Nuovo SudNuovo Sud
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti
Loading....