*** Tim: vede sindacati, sigle contrarie a piano di separazione e taglio costi 20% - Il Sole 24 ORE

Il Sole 24 ORE ECONOMIA

*** Tim: vede sindacati, sigle contrarie a piano di separazione e taglio costi 20%. (Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Roma, 16 mag - Sindacati delle telco insoddisfati e preoccupati dopo l'incontro di oggi con l'azienda Tim.

Lo dichiara a Radiocor Giorgio Serao della segreteria nazionale Fistel Cisl al termine dell'incontro con l'azienda di oggi.

"Ci hanno presentato - aggiunge Luciano Savant Levra, segretario nazionale Uilcom - degli interventi per ridurre il costo di lavoro

"Siamo contrari al piano di separazione di Tim, condiviso con Cdp, e alla riduzione dei costi complessivi del lavoro nell'arco di piano del 20 per cento. (Il Sole 24 ORE)

Ne parlano anche altri media

"Si pensa - spiega il segretario generale della Uilcom Uil - di fare cassa scaricando sui lavoratori le scelte puramente finanziarie. Il nostro giudizio resta assolutamente contrario ai temi della riunione e al progetto di frammentazione che questo management vuole realizzare. (Adnkronos)

Secondo le segreterie nazionali di Slc-Fistel-Uilcom siamo in una ” fase di rottura delle relazioni industriali” e il piano industriale è “decisamente contestato dal Sindacato Confederale insieme alle Rsu”. (Key4biz.it)

Impossibile quantificare gli impatti sui lavoratori. Impossibile quantificare gli impatti del piano industriale annunciato, puntualizza Serao: “Tim ha illustrato il progetto, definito “piano di trasformazione”, che servirà a ridurre i costi “indirizzabili” del 20% nell’arco di un triennio. (CorCom)

LA PROPOSTA. Per come è stato pensato, lo Spazio polivalente garantirà flessibilità, multidisciplinarietà e contemporaneità di utilizzo, anche mediante la suddivisione degli spazi per mezzo di pareti mobili, impianti separati e percorsi. (MI-LORENTEGGIO.COM – LE ULTIME NOTIZIE DI CRONACA, POLITICA, ANNUNCI, SPORT, FOTO E VIDEO DI MILANO E LA LOMBARDIA)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr