Papa Francesco dimesso dall’ospedale rientra in Vaticano

ZON.it INTERNO

Papa Francesco rientra in Vaticano, dimesso oggi dall’ospedale.

Era stato ricoverato il 4 luglio per l’intervento al colon. Papa Francesco lascia l’Ospedale.

Prima l’auto del Papa ha fatto una deviazione verso la Basilica di Santa Maria Maggiore, dove Francesco ha pregato di fronte all’icona della Salus populi romani, l’immagine della Vergine cara ai gesuiti (davanti a lei il fondatore della Compagnia, Sant’Ignazio di Loyola, celebrò la sua prima Messa), tanto che Bergoglio vi si reca sempre a pregare e posare un mazzo di fiori prima e dopo ogni viaggio internazionale. (ZON.it)

Ne parlano anche altre testate

Se non fosse stato per un fotografo della France Press appostato in una delle uscite laterali. (ilmattino.it)

Papa Francesco è stato dimesso dal Policlinico Gemelli, dove era stato ricoverato lo scorso 4 luglio per un intervento chirurgico al colon, durato circa 3 ore.In seguito, il Pontefice era stato trasferito al decimo piano del Policlinico, nella "stanza dei Papi", che ospitò anche Karol Wojtila, dove ha trascorso una degenza di dieci giorni. (Sputnik Italia)

Ieri dal Vaticano avevano confermato il proseguo delle cure previste e della riabilitazione per consentire, al Santo Padre, di ritornare quanto prima in Vaticano. Tempo di lettura (Quotidiano del Sud)

La Santa Sede ha inizialmente scommesso “circa una settimana” di ricovero, “complicanze escluse”. La Santa Sede ha inizialmente fatto affidamento su “circa una settimana” di ricovero, “complicanze escluse”. (BarSport.Net)

LE Papa Francesco, i giorni del ricovero al Gemelli di Roma ROMA Papa Francesco come sta? APPROFONDIMENTI IL CASO Papa Francesco (senza usare la carrozzina) fa visita ai «suoi. (Il Gazzettino)

Non dimentichiamoci di pregare per i malati e per chi li assiste”. "Non dimentichiamoci di pregare per i malati", ha scritto in in test il Pontefice. “Ringrazio tutti coloro che mi sono stati vicini con la preghiera e l’affetto nei giorni di ricovero in ospedale. (Radio Colonna)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr