Coronavirus: 7 decessi, 102 contagi e 85 guariti in provincia

Coronavirus: 7 decessi, 102 contagi e 85 guariti in provincia
Il Piccolo INTERNO

Infine, i pazienti guariti sono complessivamente 190.439 (+1.033 rispetto a ieri): 16.494 Alessandria, 9.406 Asti,6.541 Biella, 26.506 Cuneo, 14.846 Novara, 100.447 Torino, 7.159 Vercelli, 6.489 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 1001 extraregione e 1.550 in fase di definizione.

I ricoverati non in terapia intensiva sono 2605 (-48 rispetto a ieri).

decessi, 102 contagi e 85 guariti: questo l'aggiornamento della pandemia in provincia. (Il Piccolo)

La notizia riportata su altri giornali

Il numero di persone in terapia intensiva cala a 2.579 (-57) con 165 ingressi in un giorno I contagi sono 15.774 in 24 ore a fronte di 175.429 test giornalieri effettuati. (Sky Tg24)

Netto aumento di nuovi contagi da Covid in provincia di Cremona, 79, ma per un numero molto più alto di tamponi: 31.880. Con le 507 vittime delle ultime 24 ore l’Italia supera la soglia degli 80 mila morti per il Covid-19: sono esattamente 80.326. (Cremonaoggi)

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 13 Gennaio 2021, 18:30. Coronavirus, cambia il bollettino quotidiano del Ministero della Salute: da venerdì 15 gennaio saranno infatti conteggiati nel numero dei tamponi e dei nuovi positivi anche i dati dei cittadini processati con il test rapido. (Leggo.it)

Coronavirus: ci sono due buone notizie

Attualmente positivi: 564.774 (-5.266). Deceduti: 80.326 (+507). Dimessi/Guariti: 1.673.936 (+20.532). Ricoverati: 26.104 (-244) di cui in Terapia Intensiva: 2.579 (-57). Tamponi: 28.300.119 (+175.429). (Tutto Napoli)

L’età media dei nuovi positivi di mercoledì è 47,1 anni. Si attenua la curva dei nuovi contagiati nel comprensorio di Forlì-Cesena, ma si alza quella delle vittime. (ForlìToday)

Casi tra lunedì e mercoledì. questa settimana: 42.548. scorsa settimana: 46.509. due settimane fa: 36.011. tre settimane fa: 38.712. quattro settimane fa: 44.446. I numeri del bollettino di oggi inducono ad un cauto ottimismo anche se è ancora troppo presto per parlare di un trend consolidato. (Today.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr