Covid, lo studio Usa: chi è vaccinato muore meno anche per cause diverse dal virus

ilmessaggero.it ECONOMIA

«Questa scoperta rafforza il profilo di sicurezza dei vaccini Covid attualmente approvati negli Stati Uniti

Lo rivelano i risultati di uno studio pubblicato il 22 ottobre nel Centers for disease control and prevention morbidity and mortality weekly report.

Queste ultime si erano sottoposte negli ultimi anni al vaccino anti inflenzale, ma non a quello contro il Covid.

Le persone che hanno ricevuto due dosi di vaccini Pfizer avevano il 34% di probabilità di morire per cause diverse dal coronavirus nei mesi successivi rispetto alle persone non vaccinate. (ilmessaggero.it)

La notizia riportata su altri media

Vaccino anti covid per i bambini tra i 5 e gli 11 anni: miocardite pericardite. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale YouTube. Vaccino anti covid per i bambini tra i 5 e gli 11 anni: in Italia a dicembre. (The Wam)

Per gli over60 c'è ancora da pazientare, ma "sicuramente inizieremo dai soggetti più fragili e a rischio in questa categoria anagrafica" commenta ancora Toschi. Campagna terza dose: come sta andando. Positivo il responso per le prenotazioni della terza dose nel pubblico over80, con le agende piene al 70 per cento. (BolognaToday)

Covid, 42 siti oscurati: vendita farmaci "alternativi"/ Ivermectina, colcichina e. Nel complesso sembra che questa strategia sia qualcosa di cui tutti i tipi di vaccini potrebbero beneficiare, e in effetti combinazioni diverse sarebbero comunque estremamente preziose” (Il Sussidiario.net)

A Staphorst, solo il 53% delle persone di età pari o superiore a 12 anni è completamente vaccinato. Nel comunee di Staphorst nell’IJsselland, ad esempio, oppure a Rijssen-Holten nella provincia di Twente e poi i comuni del Gelderland Nunspeet, Scherpenzeel e Neder-Betuwe vedono cifre molto alte. (+31mag.nl)

I guariti totali sono 14.016, i decessi 498 Non si registrano trasferimenti, ma c’è un nuovo ricovero: un paziente di Santa Croce di Magliano si è aggravato ed ha avuto bisogno dell’ospedalizzazione. (Il Quotidiano del Molse)

Covid, nuova scoperta sui vaccinati: lo studio sul rischio di morte Da uno studio è emerso che i vaccinati contro il Covid hanno tassi di mortalità per cause diverse dal coronavirus inferiori rispetto ai non vaccinati. (Virgilio Notizie)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr