Covid in Italia: oltre 20 milioni i vaccini somministrati e la seconda dose si potrà fare in vacanza

Covid in Italia: oltre 20 milioni i vaccini somministrati e la seconda dose si potrà fare in vacanza
Sputnik Italia INTERNO

Un dato che arriva dopo l’accelerazione della campagna di vaccinazione, che ha portato a raggiungere l’obiettivo delle 500.000 dosi inoculate negli ultimi giorni di aprile.

E il commissario Figliuolo annuncia: “Dopo gli over 65 vaccineremo i più giovani".

Dopo aver raggiunto il traguardo delle 500.000 inoculazioni al giorno, è stata superata oggi la quota 20 milioni di dosi somministrate dall’inizio della campagna vaccinale contro il Covid. (Sputnik Italia)

La notizia riportata su altri giornali

Farmacie di turno. particolato 10 micron Valore nella norma. Stima della qualità dell'aria. medi di attesa. di Luca Cifoni. di Mauro Evangelisti. Le nuove Faq. di Veronica Timperi. di Giuseppe Montesano. (Il Messaggero)

L’arrivo di 17 milioni di dosi previsto per il mese di maggio dovrebbe portare ad una sensibile velocizzazione della campagna. La somministrazione di massa, però, dipende sempre non soltanto dalle consegne ma anche dalla logistica: ecco le proiezioni per fascia (Sky Tg24 )

Ieri sono state somministrate circa 750 dosi nei centri di Cisternino, Fasano e Ostuni e le vaccinazioni continueranno fino a domenica. Nella Asl di Brindisi proseguono le vaccinazioni dei soggetti fragili a cura dei medici di medicina generale. (BrindisiReport)

Vaccini, 6 milioni di persone hanno ricevuto anche il richiamo: è il 10% della popolazione

Fanno parte di questa categoria i cittadini che dispongono di un’esenzione per malattia cronica ossia affetti da patologie che possono aumentare il rischio di sviluppare forme severe di Covid-19. Si allarga ulteriormente la platea di persone che possono farsi vaccinare contro il Covid in Lombardia. (MyValley.it)

Le adesioni per la fascia 50-54 anni si apriranno invece realisticamente attorno al 17 maggio, segnalano alcune regioni come Veneto, Piemonte e Lombardia. A maggio sono destinate all’Italia 17 milioni di fiale, a giugno altre 30. (Il Quotidiano del Molse)

L’accelerazione annunciata dal generale Francesco Paolo Figliuolo per la settimana tra il 14 e il 20 aprile sembra essersi quindi concretizzata, seppure con due settimane di ritardo. (Il Fatto Quotidiano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr