Tod’s, fatturato di 178,7 milioni nel primo trimestre. Bene Cina ed e-commerce

QuiFinanza ECONOMIA

editato in: da. (Teleborsa) – Nei primi tre mesi del 2021, il fatturato consolidato del gruppo Tod’s ammonta a 178,7 milioni di euro, in crescita del 17% rispetto al primo trimestre 2020.

“I numeri del trimestre riflettono il diverso impatto della pandemia – ha commentato Diego Della Valle, presidente e AD del gruppo – Abbiamo registrato una crescita a tripla cifra in Cina, bellissimi i risultati del marchio Roger Vivier. (QuiFinanza)

La notizia riportata su altri media

Roger Vivier mantiene la sua originalità creativa, con prodotti sempre esclusivi, altamente desiderabili e con un'enorme potenzialità di crescita in tutto il mondo». Tale percentuale di operatività scende al 67% se riferita alla Penisola e addirittura del 47% se si parla del resto dell'Europa. (fashionmagazine.it)

“Anche in seguito all’atteggiamento di prudenza adottato durante la pandemia e alla decisione strategica di nonimmettere troppa merce sul mercato, per proteggere il prestigio dei marchi e non creare confusione nei consumatori, i ricavi del corrente esercizio sono comunque inferiori del 16,3%, rispetto aldel 2019, a cambi costanti”, sottolinea la società in una nota. (Zazoom Blog)

Nei primi tre mesi del 2021, il fatturato consolidato ammonta a 178,7 milioni di euro, in crescita del 17% rispetto al primo trimestre 2020. D’altra parte, nel primo trimestre 2021, nel mondo i negozi sono stati aperti solo per l’84%, per il 67% in Italia e il 47% in Europa (il Resto del Carlino)

– Nuovi progetti per il gruppo Tod’s dopo la fase più critica della pandemia. Ci sono tanti che hanno fatto un business plan per cui a fine anno, nel 2022, faremo delle cose che sono e per i nostri dipendenti e per i territori dove abbiamo gli stabilimenti e, in alcuni casi, di rilevanza nazionale in accordo col Governo e qualche amministratore delegato”. (Cronachedi.it - Il quotidiano online di informazione indipendente)

Ma al centro della conference call con gli analisti c’è il tanto chiacchierato matrimonio con LVMH: da Casette d’Ete spiegano che sono aperti a collaborazioni, ma non c’è nessun deal. Il primo trimestre. (laconceria.it)

Negativo l’impatto delle valute, particolarmente visibile per i marchi Tod’s e Roger Vivier, che hanno la maggiore presenza all’estero. Intanto a Piazza Affari il titolo Tod’s ha terminato l’ultima seduta con un’accelerazione del 7,07% a 44,2 euro per azione (MF Fashion)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr