I (molti) successori del Volkswagen Maggiolino mai prodotti in serie

Ruoteclassiche ECONOMIA

Un veicolo diventato il simbolo del cosiddetto boom economico in Europa e oltre: già nel 1952 era venduto in ben 46 Paesi.

Scopriamo insieme i più originali. Prima di addentrarci nella storia dedicata a tali progetti, qualche numero per avvalorare l’aura di successo generata dal Maggiolino.

Dopo aver motorizzato la rinascita economica nel dopoguerra, nel corso degli anni, il Maggiolino è diventato una vera e propria icona delle quattro ruote. (Ruoteclassiche)

Su altre testate

La Volkswagen Beetle (da noi meglio conosciuta come Maggiolino) è diventata nel corso della sua lunghissima carriera un simbolo inconfondibile della Casa tedesca. Volkswagen ha svelato i prototipi degli anni '50 e '60 che furono sviluppati per rimpiazzare il Maggiolino. (Auto.it)

Il Maggiolino Volkswagen avrebbe potuto avere diversi successori, ma nessuno di quelli progettati è arrivato alla produzione. La sua erede ufficiale, la Golf, arrivò solo nel 1974, ma la Volkswagen nel corso degli anni realizzò numerosi prototipi di possibili successori. (Giornale di Sicilia)

Maggiolino Volkswagen vendite, successo mondiale. Sin dalle origini della Volkswagen moderna, il Maggiolino è diventato il simbolo del cosiddetto boom economico in Europa e oltre: già nel 1952 era venduto in ben 46 Paesi. (NEWSAUTO)

Non ci sono notizie certe sulle batterie che verranno utilizzate per la versione passeggeri, probabilmente verranno utilizzate le batterie con la maggiore capacità possibile. Secondo fonti interne VW, in Europa l’ID. (DMove.it)

Il Maggiolino Volkswagen, si sa, è una vera icona. Dodicesimo di 15 prototipi realizzati tra il 1953 e il 1956, l’EA 47-12 fu tra i primi tentativi della Volkswagen di creare un successore moderno per il Maggiolino. (FormulaPassion.it)

Volkswagen ID Buzz continua il suo sviluppo e i prototipi mimetizzati iniziano ad essere avvistati per le strade. Volkswagen sta anche lavorando attivamente su una versione autonoma di livello 4 per il suo furgone, con l’obiettivo di automatizzare alcune consegne. (MotoriSuMotori)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr