Asia in rosso, crolla Alibaba (-14%). Selloff sul petrolio in attesa di Powell

Asia in rosso, crolla Alibaba (-14%). Selloff sul petrolio in attesa di Powell
Milano Finanza ECONOMIA

Alibaba ha registrato oltre il doppio della crescita dei ricavi della concorrente statunitense Amazon nell'anno fiscale 2021, un tempo era l'orgoglio dell'innovazione cinese

Alibaba crolla (-14%), sta separando le attività da Ant. La borsa di Hong Kong mercoledì è zavorrata da Alibaba, che perde oltre il 14% a 4,78 dollari locali.

I futures sul Nasdaq sono in rosso, in media dello 0,8%, così come le criptovalute (Bitcoin -1,8% a 20.475 dollari). (Milano Finanza)

La notizia riportata su altri giornali

Gli analisti di Spi Asset Management hanno invece parlato della possibile sospensione della tassa federale Usa sul gasolio, destinata a "far sorridere i viaggiatori americani". I prezzi di produzione output sono saliti dell'1,6% a livello mensile e del 15,7% su base annuale. (Milano Finanza)

Rimane elevato il prezzo del gas ad Amsterdam: a metà mattinata il rialzo è dello 0,3% a 125,995 euro al megawattora. (Quasi) tutti in rosso i titoli del FtseMib. Sul FtseMib si salva solo Campari, classico titolo difensivo, che guadagna mezzo punto percentuale (Notizie - MSN Italia)

In corrispondenza della chiusura degli scambi in Europa, il future sul Brent con consegna settembre perde il 4% portandosi a 107,4 dollari al barile. Sul secondario, lo spread Btp-Bund è sceso di un punto percentuale a 191 punti base (Adnkronos)

Le Borse di oggi, 21 giugno. Torna un po' di sereno sui mercati, i listini Ue in rialzo

Inoltre, sale l'attesa per l'esito degli stress test della Fed sulle 34 principali banche Usa che si conoscera' domani. Intanto, il prezzo del petrolio e' in netto calo: il contratto Agosto sul Brent perde il 3,7% a 110,37 dollari al barile (Il Sole 24 ORE)

L'indice MSCI Asia Pacific è salito fino all'1,5%, con i titoli finanziari e tecnologici tra i maggiori contributori al suo rialzo. Nonostante queste indicazioni, le azioni europee si muovono in positivo dopo che quelle asiatiche hanno interrotto una striscia negativa che durava da otto sedute. (la Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr