Madre di 3 figli fa bungee jumping ma la corda non regge e muore (VIDEO)

BlogSicilia.it ESTERI

La donna era la madre di tre ragazzi sotto i 14 anni, due suoi e il figlio di un familiare scomparso

Nel video si nota un uomo che fissa le cinghie dell’imbracatura e un altro che, fuori dalla telecamera, dice: «Ti amo».

Dramma in Kazakistan. Una madre di 33 anni è morta in Kazakistan.

È saltata con il bungee jumping da un altezza di 25 metri.

Una donna di 33 anni, madre di tre figli, è morta dopo essere saltata con il bungee jumping. (BlogSicilia.it)

La notizia riportata su altri media

Prima del tragico salto, Yevgenia e la sua amica avevano pubblicato "Vivilo" e "Voleremo". La donna si è schiantata sul terreno sottostante ed è stata trascinata per qualche metro prima di sbattere contro un muro. (leggo.it)

L’incidente è avvenuto a causa di un ancoraggio sbagliato delle imbracature di Yevgenia Leontyeva a un albero. Pochi passi sul cornicione del tetto di un hotel a Karaganda, in Kazakistan, poi un balzo nel vuoto e la morte (Fanpage.it)

Una donna di 33 anni, mamma di tre figli tutti minorenni è morta durante un salto sportivo estremo "a volo libero con la corda". Gli osservatori hanno affermato che il salto è stato autorizzato prima che un organizzatore avesse il tempo di fissare la corda su un albero. (Leggo.it)

Yevgenia lascia tre figli, tutti al di sotto dei 14 anni: uno non biologico, ma probabilmente adottato da un parente deceduto tempo prima. Invece Yevgenia Leontyeva, 33enne madre di tre bambini, è morta dopo essere precipitata dal tetto di un hotel in Kazakistan: dalle prime verifiche, pare che una corda elastica non fosse stata messa in sicurezza. (QUOTIDIANO NAZIONALE)

Una donna di 33 anni, mamma di tre figli tutti minorenni è morta durante un salto sportivo estremo "a volo libero con la corda". La donna si è schiantata sul terreno sottostante ed è stata trascinata per qualche metro prima di sbattere contro un muro. (ilmessaggero.it)

A immortalare quanto accaduto un video, in cui si vede Yevgenia legata avanzare verso il bordo del tetto. Il finale peggiore. La donna sarebbe stata trascinata per qualche metro prima di sbattere contro un muro (Liberoquotidiano.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr