Giuseppe Conte scherza con i giornalisti sotto casa: "Volete farmi fare tardi". L'incontro con Mario Draghi

Giuseppe Conte scherza con i giornalisti sotto casa: Volete farmi fare tardi. L'incontro con Mario Draghi
Liberoquotidiano.it INTERNO

L'incontro a palazzo Chigi tra il leader in pectore del Movimento 5 Stelle, Conte, e il presidente del Consiglio Draghi, si è poi concluso dopo circa un'ora.

Giuseppe Conte scherza con i giornalisti sotto casa: "Volete farmi fare tardi".

L'incontro con Mario Draghi. 19 luglio 2021. Ecco le immagini dell’ex presidente del Consiglio Giuseppe Conte che esce di casa per incontrare Mario Draghi a Palazzo Chigi. (Liberoquotidiano.it)

Se ne è parlato anche su altri media

Sui tempi "al governo stanno a cuore tempi molto rapidi nell'approvazione, ma c'è una dialettica parlamentare ed è giusto si sviluppi". Il M5S si era già distinto e aveva lavorato per l'accelerazione dei processi e anche in Parlamento darà un contributo per migliorare e velocizzare i processi. (Adnkronos)

Autorizzaci a leggere i tuoi dati di navigazione per attività di analisi e profilazione. Per avere contenuti personalizzati, dai il tuo ok alla lettura dei dati di navigazione. (Corriere TV)

Il brano è accompagnato da un video girato a Londra e celebra il rito collettivo del calcio e il ritorno alla vita del post pandemia in un continente vaccinato, "dalle strade di Dublino a Notre Dame", come canta il leader della band irlandese nel pezzo dal sound pop ma con la chitarra marchio di fabbrica del gruppo irlandese e una spruzzata di dance, assicurata dal dj e produttore olandese. (La7)

Incontro Conte-Draghi, sulla Giustizia i toni si abbassano: «Dal M5s atteggiamento costruttivo. Fiducia? Non se n’è parlato» – Il video

Così l'ex premier al termine dell'incontro con il presidente del Consiglio, parlando davanti a Palazzo Chigi Al centro la riforma della giustizia. (Rai News)

Conte ha ribadito il “pieno sostegno del M5S al Governo sul piano vaccinale e sulla politica sanitaria”. È durato un’ora il confronto a Palazzo Chigi fra il presidente del Consiglio Mario Draghi e il leader in pectore del Movimento 5 stelle, Giuseppe Conte. (L'HuffPost)

In tal senso, l’ex premier ha dichiarato: «Ho assicurato il contributo e l’atteggiamento costruttivo del M5s, che si era già distinto per l’accelerazione dei processi «Ho ribadito e anticipato il pieno sostegno del M5S al piano vaccinale e alla politica sanitaria», ha proseguito l’ex premier. (Open)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr