Novità fiscali per i debitori della ex Equitalia (e non solo)

CorrierePL ECONOMIA

Tali rate si sarebbero dovute versare entro il 16 settembre in un’unica soluzione, oppure in 4 rate entro il 16 dicembre 2020 (art.

La rimessione in termini scadrà il 16 dicembre 2021 per coloro che non avessero saldato il dovuto

Ad ogni modo, attualmente, il (nuovo) termine è fissato al 9 dicembre che, considerati i 5 giorni massimo di “sforamento” (c.d.

Ebbene, secondo credibili stime, ben il 40% del contenzioso contro la ex Equitalia è instaurato a partire da un estratto di ruolo richiesto allo sportello, e dal quale nasce un ricorso (contro le singole cartelle) con le motivazioni più varie (cartelle mai notificate, cartelle notificate in ritardo, cartelle notificate ad indirizzo precedente o comunque errato, cartelle notificate correttamente ma ormai prescritte…). (CorrierePL)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Dalle nuove rateazioni a quelle in corso: le agevolazioni in essere fino alla fine dell’anno. Le principali agevolazioni riguardano la decadenza delle rateizzazione cartelle esattoriali in in essere. Entro fine mese è ancora possibile beneficiare del c. (InvestireOggi.it)

Il 31 dicembre 2021 è infatti il termine ultimo per poter fare domanda di rateizzazione delle cartelle esattoriali di importo elevato senza dover provare la propria difficoltà economica. Cartelle esattoriali, scadenza il 31 dicembre 2021 per la rateizzazione agevolata. (Money.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr