Demolizione per abuso edilizio, quando è possibile la sospensione

idealista.it/news ECONOMIA

Con la sentenza 20939/2021, la Cassazione ha sottolineato che la demolizione per abuso edilizio può essere bloccata, a patto che il giudice valuti la presenza di determinate condizioni.

Se non ci sono cause ostative, deve fare una stima dei tempi per la definizione del procedimento di condono".

Autore: Redazione. Ci sono casi in cui è possibile la sospensione della demolizione per abuso edilizio. (idealista.it/news)

Ne parlano anche altri giornali

Stando al provvedimento di sequestro, eseguito dal Nucleo operativo di Polizia ambientale della Guardia costiera di Bari su disposizione della magistratura barese, nella struttura, che sorge in area sottoposta a vincolo paesaggistico e confinante con demanio marittimo, erano state realizzate opere edilizie, piscine, un bar, una struttura ristorante e alcuni dehors, difformi rispetto a quelle autorizzate. (La Gazzetta del Mezzogiorno)

Abuso edilizio, il caso. Demolizione abusi edilizi, quando si può fermare. 14/06/2021 – L’ordine di demolizione può essere bloccato, ma è necessario che il giudice valuti la presenza di una serie di condizioni. (Edilportale.com)

La doppia conformità della discordia. Interessante perché chiarificatrice di svariati dubbi, la sentenza 6660/2021 dello scorso 4 giugno del Tar Lazio 'parla' di demolizione di abusi edilizi e di doppia conformità urbanistica. (ingenio-web.it)

Non solo, la presenza di altra corretta documentazione non esclude l’abuso, come chiarisce il giudice: «Né attenua un tale rilievo il fatto che il bene immobile risultasse dotato di certificazione di abitabilità, noto essendo che un conto è la conformità di un immobile ai parametri che vanno rispettati, anche a fini sanitari, per poterlo abitare e che altro e diverso conto è invece la conformità dello stesso immobile ai parametri urbanistico-edilizi vigenti. (L'Eco di Bergamo)

Riteniamo un punto di riferimento l’esperienza maturata da Pozzuolo» «Da oggi il destino della Riserva di Vizzolo s’incrocia con quello dell’Oasi di Pozzuolo – ha sottolineato l’AD Pierantoni -. (MI-LORENTEGGIO.COM.)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr