Variante indiana a Roma, passeggeri positivi: attesi altri voli

Variante indiana a Roma, passeggeri positivi: attesi altri voli
Virgilio Notizie INTERNO

A Roma intanto è iniziata la corsa contro il tempo per tentare di cancellare i tre voli provenienti dall’India attesi a Fiumicino tra mercoledì e venerdì.

Variante indiana a Roma, passeggeri positivi: attesi altri voli A Roma è stata individuata la variante indiana in almeno uno dei passeggeri sbarcati dall'India: crescono i timori. Tra i positivi al Covid sul volo atterrato a Fiumicino mercoledì scorso c’è almeno un caso di variante indiana. (Virgilio Notizie)

Ne parlano anche altre fonti

L’esito sarà noto solo oggi, anche se gli esperti. In queste ore si stanno completando i sequenziamenti (una tecnica di ricerca complicata che richiede comunque diversi giorni) eseguiti allo Spallanzani di Roma e che riguardano la maggioranza dei contagiati (23 compreso il comandante) del volo di Air India (ilmattino.it)

Alcuni dei passeggeri, scrive Il Messaggero, hanno raccontato di aver comprato quei certificati al mercato nero. Variante indiana nel Lazio, Zingaretti: «Nessun caso tra la comunità Sikh di Latina». (leggo.it)

Dai primi riscontri trasmessi al Ministero della Salute emerge che almeno un caso corrisponde con la variante indiana, un secondo con la variante inglese. Nulla di sorprendente visto che l’aereo era partito da New Delhi, capitale di un Paese falcidiato dal coronavirus, con 400 mila contagi al giorno, in cui variante inglese e variante indiana sono rappresentate entrambe in modo molto consistente (ilmessaggero.it)

Volo atterrato a Fiumicino: trovato un caso positivo alla variante indiana del coronavirus

3 Maggio 2021. di Francesco Pacifico e Flaminia Savelli. (Lettura 3 minuti). 376. 376. . Corsa contro il tempo per cancellare i tre voli attesi a Fiumicino tra mercoledì e venerdì, provenienti dall’India. (ilmessaggero.it)

Continuano i test sulla comunità indiana di Latina: per ora nessun caso di variante indiana. Continuano gli screening sulla comunità Sikh di Latina, ma per il momento nessuna infezione è da attribuirsi alla variante indiana, sottolinea ancora l'Istituto Spallanzani Soltanto uno su 23 presenta le caratteristiche tipiche della variante indiana. (Fanpage)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr