;

Morta investita dopo essere stata picchiata dal padre: l'uomo condannato all'ergastolo

Morta investita dopo essere stata picchiata dal padre: l'uomo condannato all'ergastolo
Il Gazzettino Il Gazzettino (Interno)

Condannato all'ergastolo per omicidio volontario il padre accusato di aver picchiato la figlia 19enne e di averla lasciata a terra in strada dove poi venne travolta da un'auto.

Il difensore ha parlato di «sentenza ingiusta perché fondata su un pregiudizio: aver ipotizzato la violenza dall'omicidio e viceversa».

La madre di Azka, che in quel periodo si trovava in Pakistan, ha detto che la figlia gli riferì al telefono degli abusi sessuali subiti dal padre.

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti