Bitcoin giù per i divieti imposti in Cina. E i prezzi delle GPU crollano

HDblog ECONOMIA

Il motivo è lo stesso di qualche settimana fa , la Cina.

Nelle scorse ore, infatti, la banca centrale cinese ha recapitato l'invito alle principali banche locali e piattaforme di pagamento online di applicare il divieto di non favorire i clienti nelle transazioni in Bitcoin e in altre criptovalute.

Nel 2017, inoltre, la Cina ha bloccato gli scambi locali in bitcoin, reprimendo un mercato speculativo che aveva rappresentato il 90% del commercio globale della criptovaluta. (HDblog)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr