Tasse, il cuneo fiscale in Italia è il quinto più alto tra i Paesi Ocse: 46,5% nel 2021

Il Sole 24 ORE ESTERI

Il paradiso fiscale, quanto a prelievo sul lavoro, è la Colombia (zero), seguita dal Cile (7%) e dalla Nuova Zelanda (19,4%).

Il costo annuale del lavoro nel caso del nostro lavoratore medio single in Italia risulta pari a 68.848 dollari a parità di potere d’acquisto contro i 58.280 dollari della media Ocse.

Gli assegni per i figli e gli sgravi che tendono a ridurre il peso del fisco sul lavoratore con figli, in Italia sono del resto inferiori (8,6 punti percentuali) rispetto alla media Ocse (10 punti). (Il Sole 24 ORE)

Su altri giornali

Da tempo Confindustria chiede un taglio del cuneo fiscale (cioè la differenza tra il costo per il datore di lavoro e la retribuzione netta percepita dal dipendente) e - in teoria - tutti i partiti sono d’accordo. (Il Sole 24 ORE)

A fronte del balzo dei prezzi che va a incidere sul reddito disponibile, Bonomi ha ribadito che la strada da seguire e' quella del taglio del cuneo fiscale Lo ha detto parlando con Sky durante i lavori del World Economic Forum il presidente di Confindustria Carlo Bonomi. (Il Sole 24 ORE)

La riduzione nella penisola è pari a 8,6 punti percentuali rispetto al cuneo fiscale di un single senza figli, a fronte di 10 punti percentuali della media Ocse Ma su questo il piazzamento dell’Italia è peggiore, con il quarto livello più elevato e un cuneo fiscale al 37,9% nel 2021, prendendo a riferimento una coppia sposata con due bambini, a fronte di una media Ocse del 24,6%. (Agenzia askanews)

Nella maggior parte dei paesi dell'Ocse, la tassazione sui redditi da lavoro prevede dei benefici per le famiglie con figli. La riduzione nella penisola è pari a 8,6 punti percentuali rispetto al cuneo fiscale di un single senza figli, a fronte di 10 punti percentuali della media Ocse (idealista.it/news)

Il cuneo fiscale italiano è diminuito di 1,4 punti tra il 2019, quando aveva toccato il 47,9% e il 2021, mettendo a segno una delle riduzioni maggiori dell'area OCSE, dove in media il calo rispetto al periodo pre-Covid è stato di 0,3 punti. (Finanza Repubblica)

Gli assegni per i figli e gli sgravi che tendono a ridurre il peso del fisco sul lavoratore con figli, in Italia sono del resto inferiori (8,6 punti percentuali) rispetto alla media Ocse (10 punti) La media Ocse è praticamente invariata al 34,6% (-0,06%), ma nei fatti nel 2021 il cuneo fiscale è aumentato in 24 Paesi, diminuito in 12 Paesi e rimasto invariato in due. (Il Sole 24 ORE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr