Assange e vaccini, ecco le contraddizioni etiche dell'Occidente

Assange e vaccini, ecco le contraddizioni etiche dell'Occidente
Agenda Digitale ESTERI

In definitiva, l’accordo rigetta la proposta volta a sospendere tutti i diritti di proprietà intellettuale su farmaci, vaccini e dispositivi medici utili a contrastare il COVID-19.

Il colonialismo, infatti, non funziona solo commettendo genocidi e depredando risorse naturali, ma anche negando beni immateriali (la proprietà intellettuale) che servono a salvare vite umane.

Ad Assange e Wikileaks si devono, tra l’altro, la rivelazione dei crimini di guerra statunitensi commessi in Afghanistan e Iraq (Agenda Digitale)

Su altri media

Per capirlo basta leggere le parole che Leonardo Sciascia dedica, ne Il Contesto, all’irrilevanza della giustizia, all’inesistenza dell’errore giudiziario e al ruolo della sentenza come atto conclusivo di un processo “burocratico”. (la Repubblica)

Assange come Zaki e Navalny, non voltiamoci dall'altra parte

Se questo è un uomo, noi non possiamo dimenticarci di Julian Assange. E arriveranno anche le cavallette (anzi, ci sono già, in Sardegna) (La Stampa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr