Banda ultralarga in 113 comuni toscani. E voucher da 500 euro per famiglie a basso reddito

Banda ultralarga in 113 comuni toscani. E voucher da 500 euro per famiglie a basso reddito
LA NAZIONE ECONOMIA

Non è possibile acquistare direttamente personal computer o tablet e poi chiedere che il relativo prezzo sia rimborsato tramite Voucher

Grazie alle risorse e all'intervento della Regione proseguono i lavori per portare la banda larga nei borghi e nelle frazioni più sperdute.

Quando l'utente ne farà richiesta, l'operatore selezionato contatterà Open Fiber, che a quel punto fisserà un appuntamento con il cliente, con l'obiettivo di portare la fibra ottica dal pozzetto stradale fin dentro l'abitazione. (LA NAZIONE)

Se ne è parlato anche su altre testate

L’accensione del servizio consentirà ad un maggior numero di cittadini ed imprese di utilizzare connessioni veloci fino a 200 Mbit/s. La connessione ad alta velocità consente inoltre di fruire di contenuti multimediali d’intrattenimento contemporaneamente su smartphone, tablet e smart TV. (TrevisoToday)

In questi comuni oltre il 90% delle unità immobiliari sono raggiunte dal servizio: sono 1.368 per Fauglia, 1.282 per Palazzolo sul Senio e 1.033 per San Casciano dei Bagni Non è possibile acquistare direttamente personal computer o tablet e poi chiedere che il relativo prezzo sia rimborsato tramite Voucher. (La Valdichiana)

La connessione ad alta velocità consente inoltre di fruire di contenuti multimediali d’intrattenimento contemporaneamente su smartphone, tablet e smart TV. Auspichiamo la fibra sul 100% del nostro territorio e sosterremo tutte le iniziative che possano essere utili a raggiungere questo risultato nei tempi più brevi possibili” (Oggi Treviso)

Truffe informatiche, sgominata banda che spiava mail aziendali: 12 denunce

Secondo l’ultimo report sono 74 i comuni nei quali sono già stati completate le opere di installazione della banda ultra larga, e ulteriori 45 quelli nei quali saranno terminati entro la fine dell’anno. (Nove da Firenze)

Per questo abbiamo creduto da subito nel progetto BUL e abbiamo siglato accordi con Open Fiber per la commercializzazione della . (Zazoom Blog)

Rubando i dati erano riusciti a dirottare pagamenti per 155mila euro. Sgominata dalla Polizia Postale una banda criminale, composta da 12 cittadini di origine nigeriana, dedita alle frodi informatiche: accedevano abusivamente alle e-mail utilizzate dalle aziende durante le transazioni commerciali indirizzando a lavoro favore alcuni pagamenti. (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr