Saldi: sette italiani su 10 acquisteranno per una spesa media di 243 euro

Radio Gold ECONOMIA

Un appuntamento atteso dai consumatori: quasi sette italiani su dieci – il 69% – hanno già pianificato di acquistare prodotti in saldo, per una spesa media prevista di 243 euro a persona.

In media, si prevede di spendere complessivamente 243 euro, cifra che sale a 258 euro nelle regioni del Mezzogiorno, contro i 237 del Nord e i 226 euro del Centro.

Il 69% degli italiani ha già deciso di acquistare, mentre il 24% vaglierà prima la validità delle offerte

– La ripresa dei consumi alla prova delle vendite di fine stagione. (Radio Gold)

La notizia riportata su altri giornali

Partono sabato 2 luglio anche a Cesena, come in tutta l'Emilia Romagna, i saldi estivi. Secondo le stime dell’Ufficio Studi di Confcommercio, anche nel nostro territorio, per l’acquisto di capi scontati ogni famiglia spenderà in media circa duecento euro pari a 88 euro pro capite - per un valore complessivo sul territorio nazionale di 3,1 miliardi di euro. (CesenaToday)

L'auspicio e' che i saldi in arrivo possano segnare una svolta, anche per l'aumento dello sconto medio di partenza: quest'anno il 33%, tre punti in piu' dei saldi estivi 2021 I saldi sono attesi soprattutto al Sud, dove parteciperà il 74% della popolazione, contro il 68% del Nord e il 64% del Centro. (ilmessaggero.it)

Per cui è credibile che a fine anno raggiungeremo i numeri del 2019, se non di più”. “Ci sono ristoranti che sono aperti solo la sera o solo a mezzogiorno perchè non riescono a garantire il servizio, è oggettivamente un dramma – ha spiegato Garavaglia -. (Sardegna Reporter)

Dureranno 45 giorni. Inizieranno domani e termineranno martedì 16 agosto. (La Stampa)

In quali regioni i saldi estivi iniziano oggi 1 luglio. L'1 luglio segna l'avvio dei saldi estivi 2022 in Sicilia: questa è l'unica regione italiana che ha deciso di anticipare l'inizio. Quando iniziano i saldi estivi 2022 nelle altre regioni. (Stile e Trend Fanpage)

Intanto, per prima cosa, i capi che vengono proposti in saldo devono essere della stagione o comunque ancora di moda. I negozi che espongono l’adesivo della carta di credito o del bancomat, sono obbligato ad accettare queste forme di pagamento anche per i saldi (Io Donna)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr