Covid: bus e supermarket i luoghi dove italiani temono contagio

Covid: bus e supermarket i luoghi dove italiani temono contagio
Primocanale SALUTE

Oltre il 40,0% delle donne ha scelto di rinviarle contro il 31% degli uomini.

E' quanto emerge dai dati dell'indagine Tech4Life, promossa da Confindustria Dispositivi Medici e realizzata da Community Research & Analysis, su un campione di 1.211italiani, a un anno dallo scoppio dell'emergenza sanitaria nel nostro Paese.

Viceversa, gli ambienti dove le ricerche epidemiologiche segnalano la maggiore probabilità di contagio, come fra familiari (4,5%) e amici (5,5%), nell'immaginario collettivo invece sono raramente considerati come pericolosi. (Primocanale)

Ne parlano anche altre testate

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 345.753casi di positività, 576 in più rispetto a ieri, su un totale di 31.860 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: dei nuovi contagiati, 297 sono asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. (ModenaToday)

h 14:32 commenti. Coronavirus, altri 5 morti nell'area pratese e 71 nuovi contagi nelle ultime 24 ore. Resta alto il numero delle vittime che ad oggi sono in tutto 437. Sono 1.999 i pazienti ricoverati negli ospedali toscani, 8 in più rispetto a ieri, 275 dei quali in terapia intensiva (notiziediprato.it)

decessi, dei quali 13 nel capoluogo emiliano , tra questi la vittima più giovane aveva solo 44 anni. Sono i numeri ancora tragici dell'epidemia da coronavirus nella nostra regione registrati nelle ultime 24 ore, su dati forniti dall'Ausl. (BolognaToday)

Riecco l’incubo covid

Un periodo di stasi per poi gradatamente risalire a marzo: il mese della terza ondata. I dati della terza ondata del coronavirus si stanno facendo notare per una sostanziale differenza rispetto alla seconda. (InsideOver)

Le chiese sono state chiuse in attesa della sanificazione”. E adesso via ad una serie di sottolineature don Giuseppe Nicolella, Parroco di S. Antonio Abate in Ischia, è risultato positivo al Covid-19 mediante tampone ‘rapido’ agli antigeni. (Il Golfo 24)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr