Più disparità tra italiani e immigrati, una famiglia straniera su 4 in povertà assoluta

Più disparità tra italiani e immigrati, una famiglia straniera su 4 in povertà assoluta
Il Sole 24 ORE INTERNO

Data questa situazione di partenza, l'irruzione della pandemia ha reso urgente prevedere interventi che compensassero i difetti di copertura delle misure vigenti».

Le soluzioni adottate, in particolare, hanno aumentato ulteriormente le già considerevoli disparità tra cittadini italiani e stranieri.

Sono stati inoltre introdotti bonus destinati a categorie specifiche di lavoratori e di supporto alle famiglie (congedi e bonus baby-sitter). (Il Sole 24 ORE)

Su altri media

Gli studenti stranieri nelle scuole, a Milano. Lombardia, Emilia Romagna e Veneto sono le regioni con più stranieri nelle scuole Quanto alle prime 10 province prevale su tutte Roma, in cui risiede il 10% dei cittadini stranieri in Italia, seguita da Milano (9,2%) e Torino (4,2%). (MilanoToday.it)

Durante il primo lockdown - dice il rapporto - i dati del numero verde antiviolenza e stalking riportano una diminuzione dei casi denunciati, forse dovuta alla costante presenza del partner in casa e della difficoltà di raggiungere luoghi idonei ad accoglierle e presentare eventuali denunce e querele. (Rai News)

Il Covid ha impoverito i migranti regolari più degli italiani. Fra gli oltre 350 medici morti in Italia durante la pandemia, almeno 18 erano stranieri (Avvenire)

Solo un immigrato su due è vaccinato. Rapporto Caritas-Migrantes: “Eppure molti fanno i badanti e lavorano nelle Rsa”

L'allarme violenza sulle donne. Per i due enti della Conferenza episcopale italiana "si comincia ad osservare, tramite gli indicatori demografici, l'effetto pandemia". (La Repubblica)

Tra le persone aiutate i cittadini stranieri rappresentano il 52 per cento, in valore assoluto pari a 106.416 individui" A sostenerlo è il Rapporto migranti 2021 realizzato da Caritas e da Fondazione Migrantes, pubblicato oggi. (Il Giorno)

A causa dell’esposizione professionale nella cura degli anziani, gli stranieri sono colpiti dalle forme più gravi di Covid. «La mancanza di tessera sanitaria ha escluso interi gruppi dalla possibilità di prenotarsi» (La Stampa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr