Israele: giornata di lutto nazionale per le vittime della strage sul Monte Meron

Israele: giornata di lutto nazionale per le vittime della strage sul Monte Meron
Rai News ESTERI

Alcune persone sono scivolate dalle tribune trascinato con sé gli altri.

Il raduno degli ultraortodossi era stato autorizzato dalle autorità per circa 10mila persone, forti della campagna di vaccinazione che ha già interessato metà della popolazione, ma avrebbero aderito quasi in 100mila.

La festa, rinviata lo scorso anno per Covid-19, è caratterizzata dall'accensione di falò che inevitabilmente portano a bruciature e svenimenti tra i presenti. (Rai News)

Su altri media

Oltre alle vittime si contano circa 150 feriti i sono anche alcune vittime molto giovani tra le 45 persone che hanno perso la vita durante il raduno religioso, trasformatosi in tragedia, ieri sul Monte Meron, in Israele, in occasione delle celebrazioni per il Lag Ba'omer. (Ticinonline)

Monte Meron: mentre Israele piange le vittime, si chiede una commissione d'inchiesta su una tragedia annunciata

Nel sito dell'annuale raduno religioso dovevano trovarsi al massimo 10mila persone, ma si calcola fossero almeno 100mila «Il sito (sul Monte Meron, ndr) deve essere gestito in maniera diversa», sottolinea alla Radio dell'esercito il rabbino capo ashkenazita David Lau. (Ticinonline)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr