Federconsumatori: "Il parcometro della Stazione? Non dà resto se servono le monete"

Gazzetta di Parma ECONOMIA

Come è stato segnalato a Federconsumatori, diversi clienti, spaesati, di fretta e infastiditi dal cattivo servizio, hanno rinunciato al recupero del resto, ed è probabile non si tratti di casi isolati.

A seguito di segnalazioni di cittadini, Federconsumatori Parma ha inviato una lettera a Line Spa, la società che gestisce il parcometro nel parcheggio auto della Stazione ferroviaria di Parma, e a Infomobility, per chiedere di modificare la modalità di pagamento, in particolare l'erogazione del resto. (Gazzetta di Parma)

La notizia riportata su altri media

Federconsumatori segnala che diversi clienti, spaesati, di fretta e infastiditi dal cattivo servizio, hanno rinunciato al recupero del resto, ed è probabile non si tratti di casi isolati. (La Repubblica)

Attualmente ai clienti che pagano in contanti viene negata l'erogazione del resto in moneta. Federconsumatori Parma ha pertanto invitato l'azienda, al fine di garantire un servizio efficiente e corretto, a predisporre una modalità di erogazione del resto sia in banconote che in moneta, come avviene normalmente, evitando un indebito guadagno alla società di servizi (ParmaToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr