Blue Origin: biglietto venduto a peso d'oro! Il prezzo è spaziale

Computer Magazine ECONOMIA

Comunque sia, tornando strettamente all’asta cui accennavamo poc’anzi, era stata indetta il cinque maggio scorso.

Na abbiamo parlato tantissimo negli ultimi mesi, dal giorno in cui il geniale imprenditore americano e Ceo di Amazon Jeff Bezos si è messo in testa di portare i turisti nello spazio.

Il viaggio completo durerà invece circa 11 minuti e porterà l’equipaggio ad un’altitudine di 100 chilometri senza oltrepassare mai la nostra atmosfera

Sarà lui a rivelarcelo tra qualche settimana, così che anche noi comuni mortali potremo capire, in vista di possibili spedizioni future, se l’esperienza vale davvero il mostruoso prezzo del biglietto. (Computer Magazine)

Ne parlano anche altri giornali

Come sarà il volo su New Shepard. L'esperienza sarà certamente indimenticabile nonostante la durata sia di appena 11 minuti. Si chiama New Shepard, e ha letteralmente il compito di costruire la nuova strada verso lo spazio, il sistema commerciale per il turismo spaziale suborbitale ideato dalla Blue Origin di Jeff Bezos. (Euronews Italiano)

Chiaramente, non sappiamo se l’obiettivo fosse davvero quello di salvare il Louvre, ma è certo che Jeff Bezos potrebbe essere uno tra i migliori candidati per un acquisto del genere (Tech Princess)

La partenza avverrà da Van Horn, in Texas, e a bordo ci saranno quattro passeggeri (Bezos, il fratello Mark, il vincitore dell’asta e un altro passeggero di cui non sappiamo niente. A quel punto il razzo si staccherà dalla capsula e atterrerà vuoto, mentre la capsula raggiungerà terra con dei paracadute (R101)

Sarà proprio lui a salire a bordo del primo viaggio spaziale con equipaggio di Blue Origin, l’a Si avvicina sempre più la missione che avrà come protagonista principale Jeff Bezos, fondatore e numero uno del portale di e-commerce Amazon, uno degli uomini più ricchi al mondo (leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS). (AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency)

Può fare il giro del mondo su un jet privato o navigare per sempre su una flotta di megayacht. La capsula New Shepard quindi dispiega un grande paracadute per rallentare la sua discesa a meno di 20 miglia all'ora prima di toccare il suolo (RTL 102.5)

Il volo del 20 luglio segnerà il 16° volo del New Shepard, dopo i 15 di prova senza equipaggio. Blue Origin ha però dichiarato che lo renderà noto tra una settimana. (Digitalic)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr