Prezzo metano auto e benzina: nuovi aumenti fino a due euro. Ecco gli importi delle ultime ore

Zoom24.it ECONOMIA

CONTINUA A LEGGERE

I prezzi praticati sul territorio, a valle degli interventi effettuati dalle compagnie, risultano quindi ancora in crescita.

Nuovi rialzi, gli ennesimi, sulla rete carburanti in Italia.

Ancora soldi che escono dalle tasche dei cittadini.

Con le quotazioni dei prodotti petroliferi in Mediterraneo che hanno chiuso venerdì in salita, nel fine settimana è stata Eni ad aumentare di 1 centesimo i prezzi raccomandati di benzina e diesel. (Zoom24.it)

Su altri giornali

Gpl e metano auto. I prezzi praticati del Gpl vanno da 0,792 a 0,806 euro/litro (no logo 0,782). Quanto al servito, per la benzina il prezzo medio praticato cresce a 1,851 euro/litro (venerdì 1,843) con gli impianti colorati che mostrano prezzi medi praticati tra 1,790 e 1,926 euro/litro (no logo 1,747). (QUOTIDIANO NAZIONALE)

Ma, riferiscono i media di confine, lo sconto carburante verrà presto ripristinato (probabilmente da metà novembre), anche se solo sulla benzina (e non sul diesel) Una situazione a cui oltre frontiera si è rimediato prevedendo un’agevolazione: lo sconto carburante. (Corriere del Ticino)

Prezzi di benzina e diesel alle stelle, non si fermano i rialzi. Benzina servito a 1,823 euro/litro (invariato, compagnie 1,866, pompe bianche 1,744), diesel a 1,708 euro/litro (+1, compagnie 1,755, pompe bianche 1,608). (Mantovauno.it)

Registra aumenti, infine, anche il prezzo medio del metano auto, che si posiziona tra 1,465 e 1,809 (no logo 1,535) Quanto al servito, per la benzina il prezzo medio praticato cresce a 1,853 euro/litro (ieri 1,851) con gli impianti colorati che mostrano prezzi medi praticati tra 1,790 e 1,927 euro/litro (no logo 1,748). (Gazzetta del Sud)

Questi i valori comprensivi di accisa: benzina a 1.249,61 euro per mille litri, diesel a 1.151,82 euro per mille litri Prezzi di benzina e diesel alle stelle, non si fermano i rialzi. (Adnkronos)

I cambiamenti climatici hanno messo in ginocchio l'agricoltura. Tutta colpa della siccità, delle temperature elevate e della scarsa pioggia dei mesi appena passati. Ed è tutta colpa dell’aumento degli ingredienti di base e fondamentali per la loro realizzazione. (Informazione Oggi)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr