Fvg, impennata di assunzioni. A Gorizia record nazionale delle partite iva

Friuli Oggi ECONOMIA

Nella prima parte del 2021 le interruzioni dei rapporti di lavoro presentano una sostanziale stabilità, facendo registrare un incremento minimo (+1,2% nel confronto con lo stesso periodo dell’anno precedente).

Lo rende noto il ricercatore dell’Ires Fvg Alessandro Russo che ha rielaborato dati Inps.

Si tratta dell’incremento percentuale più elevato tra le regioni italiane, doppio rispetto a quello complessivo nazionale (+30,1%). (Friuli Oggi)

La notizia riportata su altri media

L’incremento ha riguardato tutte le tipologie contrattuali, con una maggiore intensità per le assunzioni a termine (+30,5%), in somministrazione (+44,6%) e stagionali (+48,4%). Tale dinamica è stata fortemente sostenuta in provincia di Gorizia, che presenta la crescita maggiore tra tutte le provincie italiane (+317,2%) (Telefriuli)

Nel primo semestre del 2021 il numero di nuovi rapporti di lavoro dipendente attivati in Friuli Venezia Giulia nel settore privato (esclusa l’agricoltura) è aumentato del 30% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso (15.500 unità in più). (Il Friuli)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr