Green pass Italia, Grillo: "Stato paghi tamponi a lavoratori"

Adnkronos INTERNO

Lo propone Beppe Grillo in un post pubblicato sul suo blog dal titolo 'Su green pass serve pacificazione'.

Se lo stato decidesse, come auspicabile, di pagare i tamponi per entrare in azienda, per questi lavoratori, servirebbe circa 1 miliardo di euro fino a dicembre 2021".

Non tutti questi sono lavoratori: potrebbero essere disoccupati, inattivi e non occupati, almeno per i 2/3, quindi 2,5-3 milioni. (Adnkronos)

Ne parlano anche altri giornali

politica. di Redazione Online/Marinella Aresta. 'I lavoratori senza vaccino potrebbero essere 3-3,5 milioni, su 23 milioni del totale, il 13%-15% circa. Se lo Stato decidesse, come auspicabile, di pagare i tamponi per entrare in azienda, per queste persone, servirebbe circa 1 miliardo di euro fino a dicembre 2021'. (TG La7)

Ricordiamo che per quanto riguarda i lavoratori della scuola, chi non è vaccinato dovrà presentare il green pass generato dal tampone, con scadenza di 48 ore Se lo Stato decidesse, come auspicabile, di pagare i tamponi per entrare in azienda, per questi lavoratori, servirebbe circa 1 miliardo di euro fino a dicembre 2021”. (Orizzonte Scuola)

“Questi lavoratori potrebbero essere individuati automaticamente attraverso uno scambio dati tra Sogei che detiene i dati sui green pass, e Inps che detiene i codici fiscali dei lavoratori e le aziende dove lavorano Non tutti questi sono lavoratori: potrebbero essere disoccupati, inattivi e non occupati, almeno per i 2/3, quindi 2,5-3 milioni”, argomenta Grillo. (LaPresse)

Se lo Stato decidesse, come auspicabile, di pagare i tamponi per entrare in azienda, per questi lavoratori, servirebbe circa 1 miliardo di euro fino a dicembre 2021. "Sul Green Pass serve pacificazione". (AGI - Agenzia Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr