Turismo, da G20 prime linee per il rilancio. Ue accelera su green card

Il Sole 24 ORE ESTERI

Von der Leyen: accogliere visitatori vaccinati. In sintonia con il G20 l'Unione europea sta accelerando su un piano per aprire ai viaggi dei turisti extra Ue.

2' di lettura. Sono strategie convergenti per il rilancio del turismo quelle messe quelle a punto nelle ultime ore dall'Unione europea e dalla ministeriale G20 a presidenza italiana.

Secondo la presidente della Commissione Ue «è tempo di rilanciare l'industria europea del turismo e di riaccendere le amicizie transfrontaliere in sicurezza». (Il Sole 24 ORE)

La notizia riportata su altre testate

Non ho dubbi che il turismo in Italia riemergerà più forte di prima. Alcuni settori sono destinati a restringersi ma altri a crescere e io non ho dubbi che il turismo in Italia tornerà più forte di prima (Levante News)

Un'iniziativa, quella italiana, realizzata nell'attesa del Green Pass europeo che sarà pronto, afferma Draghi, «a partire dalla seconda metà di giugno». Green pass Covid, dai concerti ai viaggi: come ottenerlo e quanto dura. (ilmessaggero.it)

«Le prospettive rimangono incerte – sottolineano i ministri dalla riunione – e gli impatti sono senza precedenti sui gruppi vulnerabili e piccole e medie imprese». Alcuni settori sono destinati a restringersi ma altri a crescere e io non ho dubbi che il turismo in Italia tornerà più forte di prima (La Stampa)

Green Pass, Draghi: «Prenotate le vacanze in Italia. A metà maggio la card per rilanciare il turismo»

Ripristinare la fiducia nei viaggi e nel turismo e consentire la ripresa economica, imparare dall'esperienza della pandemia e dare priorità a un'agenda di sviluppo sostenibile nel guidare il turismo futuro. (Rai News)

reen pass Covid, dai concerti ai viaggi: come ottenerlo e quanto dura LA NOVITA' Rsa, visite consentite solo con Green Pass: le linee guida delle. LA PROPOSTA Spostamenti e viaggi, l'Europa: riaprire il turismo da Paesi. (ilmessaggero.it)

"Il settore del turismo è quello che inquadra la quota maggiore di donne e giovani, soprattutto al sud, e la ripartenza aiuterà queste categorie" Il pass sarà dunque in vigore dal 15 maggio, in attesa che entri in vigore quello europeo a metà giugno, con l'obiettivo di offrire a chi vuole venire in Italia "regole chiare e semplici" per garantire la massima sicurezza, dice il premier dopo la riunione dei ministri del turismo del G20. (Il Vescovado Costa di Amalfi)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr