Il Dario Fo "blasfemo": una vita a dissacrare

Eppure oggi sono diversi i giornali cattolici che sembrano voler esaltare un certo retroterra spirituale, una certa ricerca di Dio che avrebbe caratterizzato comunque l'esistenza del premio Nobel per la letteratura. Della serie: ateo sì ma non troppo. Fonte: Intelligonews Intelligonews
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.
Loading....