Auto elettriche, al via il mega impianto di riciclo di batterie in Norvegia

SicurAUTO.it ECONOMIA

In questo modo è possibile recuperare materie prime chiave.

Nel lungo periodo, inoltre, sarà necessario individuare un sistema per poter smaltire o, meglio ancora, riciclare le batterie delle auto elettriche, massimizzando la sostenibilità del programma di elettrificazione.

UN RICICLO QUASI INTEGRALE. Le potenzialità dell’impianto di riciclo di batterie di Hydrovolt sono davvero notevoli

IN NORVEGIA È PARTITO IL MAXI IMPIANTO DI RICICLO DI BATTERIE DI HYDROVOLT. (SicurAUTO.it)

La notizia riportata su altri giornali

Parliamo dello stabilimento sorto a Fredrikstad, nella Norvegia meridionale, grazie alla collaborazione tra la società Hydro e Northvolt. Alleanza nata al fine di aumentare la capacità di riciclo nel Vecchio Continente, giungendo cosi ad un totale di 70.000 tonnellate entro il 2025 e di 300. (Tom's Hardware Italia)

Lo stabilimento a Fredrikstad, nella Norvegia meridionale, spiega l’azienda in una nota, è in grado di gestire l’intero volume di batterie a fine vita dei veicoli elettrici della Norvegia, recuperando circa il 95% dei materiali in una batteria, inclusi plastica, rame, alluminio e “massa nera” (un composto contenente nichel, manganese, cobalto e litio). (Qualenergia.it)

Che si tratti di piccoli lavoretti in casa o di vere e proprie creazioni, ritagliarsi del tempo per questa attività può essere davvero soddisfacente. Questi possono essere utilizzati per creare gioielli davvero particolari: basterà tagliarli in strisce larghe circa 2 cm, arrotolarle su sé stesse e immergerle nella colla vinilica. (Periodico Daily)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr