Bologna, 31enne uccisa e trovata a pezzi in un cassonetto: il compagno si è impiccato

Bologna, 31enne uccisa e trovata a pezzi in un cassonetto: il compagno si è impiccato
Per saperne di più:
Il Fatto Quotidiano INTERNO

A lanciare l’allarme sono state le coinquiline della donna, che hanno contattato Jaques per sapere dove fosse.

A far pensare che si tratti di un omicidio suicidio è soprattutto un biglietto che l’uomo ha lasciato

Ma il corpo di Emma Pezemo, camerunense, è stato trovato a pezzi e gettato in un cassonetto nel capoluogo emiliano.

Il ritrovamento è avvenuto domenica e la squadra mobile segue la pista che porta al compagno della donna Jacques Honoré Ngouenet, 43 anni e suo connazionale, che è stato trovato impiccato. (Il Fatto Quotidiano)

Se ne è parlato anche su altre testate

Poco dopo il rinvenimento del cadavere di Emma, i poliziotti hanno trovato un altro corpo senza vita Attivate le ricerche, il corpo della giovane è stato rinvenuto nel cassonetto, fatto a pezzi, probabilmente con un'ascia. (BolognaToday)

Le coinquiline hanno dato l'allarme, poi c'è stato il ritrovamento. Bologna: donna trovata morta in un cassonetto, fidanzato impiccato in casa. (Rai News)

Bologna, coppia trovata morta: lei nel cassonetto, lui impiccato

Il corpo di una donna di 31 anni è stato trovato in un cassonetto di viale Togliatti, alla prima periferia di Bologna. La giovane, di origini camerunensi, non era rientrata a casa dopo una serata passata fuori. (Virgilio Notizie)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr