«Molti evitano la zona», dopo 23 anni chiude il primo Mc Donald's di Udine

Telefriuli ECONOMIA

Molti oramai evitano la zona”.

“Calo di fatturato importante - ci ha spiegato il licenziatario, Angelo Casa -.

Il centro di Udine perde un punto di riferimento per cittadini, studenti e turisti.

La notizia ha sconvolto uno degli studiosi del quartiere delle magnolie, Marco Orioles, che legge questo segnale come una sorta di bandiera bianca e lancia un invito ad intervenire ridando fiducia a commercianti e residenti

Dopo 23 anni di attività, ad ottobre chiuderà il McDonald's di viale Europa Unita. (Telefriuli)

Ne parlano anche altre fonti

In città rimarranno gli altri punti ristoro, in viale Palmanova e in Centro studi, che fanno della modalità "drive" il loro punto di forza. La clientela più fidata del locale tra via Roma e viale Europa Unita è venuta a mancare, mettendo in difficoltà il McDonald's di Udine che stava già facendo i conti con il problema sicurezza, e così il fast food chiuderà i battenti a fine ottobre. (UdineToday)

Non è facile, per Angelo Casa, chiudere il locale in stazione, ma il mercato è cambiato molto negli ultimi 25 anni: «Dispiace perché è stato il primo ristorante aperto a Udine. «Prima della pandemia era in programma una ristrutturazione del locale, poi tutto è cambiato – ammette Angelo Casa, licenziatario di McDonald’s per la provincia di Udine –. (Il Messaggero Veneto)

"La decisione", ha spiegato Angelo Casa, il licenziatario della catena di fast food, "non è negoziabile e dipende esclusivamente dall’enorme calo di fatturato che il punto vendita di Borgo Stazione ha subito negli ultimi anni, anche escludendo le conseguenze economiche dovute alle limitazioni o alle chiusure antipandemiche. (Il Friuli)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr