Rossella Angiolini si dimette dalla Commissione Pari Opportunità: "Mi scuso con tutte le donne"

Rossella Angiolini si dimette dalla Commissione Pari Opportunità: Mi scuso con tutte le donne
ArezzoNotizie INTERNO

Da ieri si era sollevata una bufera, è intervenuta sul caso anche Selvaggia Lucarelli. "Mi sono dimessa dalla commissione Pari Opportunità, sono uno spirito libero e l'uso di una terminologia soft non è nelle mie corde.

Stasera però mi sento più triste perché la presidente provinciale del comitato pari opportunità certi epiteti non può permetterseli.

Proprio lei che era, fino a quel momento, presidente della commissione Pari Opportunità. (ArezzoNotizie)

Su altri giornali

Umanamente ci chiediamo quando la nostra società abbia assunto come prova della riprovevolezza di un comportamento, la gogna mediatica (Valdarnopost)

E’ stato inoltre chiesto alle componenti la Commissione Provinciale Pari Opportunità di abbandonare immediatamente l’organismo nel caso non fosse preso alcun provvedimento. L’Angiolini, in riferimento al caso della giovane Saman, la ragazza pakistana di Novellara uccisa dai parenti, ha scritto testualmente: “Ma quelle zoccole di femministe di sinistra dove sono??”. (Valdarno24)

Così Rossella Angiolini, presidente della commissione Pari Opportunità della Provincia di Arezzo, avvocato e candidata sindaca di Arezzo nel 2006 per il centrodestra, annuncia le proprie dimissioni dopo le polemiche nate a seguito del suo post facebook, in cui aveva scritto: "Delitto di Saman, ma quelle zoccole femministe di sinistra dove sono?". (Today.it)

"Ho sbagliato, sono pentita: ho offeso tutte le donne". Rossella Angiolini, il giorno dopo

"Per il delitto di Saman quelle zoccole di femministe di sinistra dove sono? "Mi sono dimessa dalla commissione Pari Opportunità, sono uno spirito libero e l'uso di una terminologia soft non è nelle mie corde. (Fanpage.it)

"Vi chiederete cosa c’è in comune tra il sindaco di Arezzo Ghinelli e la presidente, pare dimissionaria, della commissione provinciale pari opportunità Rossella Angiolini. Umanamente ci chiediamo quando la nostra società abbia assunto come prova della riprovevolezza di un comportamento, la gogna mediatica (ArezzoNotizie)

Ma in questo caso sono andata oltre, tornassi indietro non mi permetterei mai di scrivere una cosa del genere». «Non ho riflettuto, ho scritto di impulso, dimenticando anche il mio ruolo di presidente della commissione pari opportunità della Provincia». (LA NAZIONE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr