Philip Morris International: "In Italia 600 milioni d'investimento in 3 anni"

L'HuffPost ECONOMIA

Attività che saranno consolidate e integrate grazie alla nascita del nuovo hub che sarà a supporto del centro R&D globale di PMI a Neuchatel, in Svizzera

Il polo produttivo di Bologna è il primo al mondo per la produzione su larga scala di prodotti senza combustione.

Secondo le stime di PMI l’impatto occupazionale diretto, indiretto e indotto sarà di circa 8.000 posti di lavoro lungo la filiera.

Philip Morris International (Pmi) ha inaugurato oggi nel Comune di Valsamoggia, provincia di Bologna, il nuovo Centro per l’Eccellenza Industriale, il più grande al mondo targato Philip Morris. (L'HuffPost)

Ne parlano anche altri giornali

A Massimo Andolina, senior vice president Operations di Philip Morris International, è toccato infine illustrare la visione del gruppo, quella «di avere, entro il 2025, almeno 40 milioni di fumatori ed ex fumatori che siano passati ai nostri prodotti senza combustione» (ilGiornale.it)

Cardinale Matteo Maria Zuppi, Arcivescovo di Bologna «il lavoro deve essere buono, la capacità di innovazione non dimentica la fragilità» L’inaugurazione dello stabilimento Philip Morris nel 2016 in Emilia Romagna. (Corriere della Sera)

Il nuovo Centro è parte di un più ampio piano di investimenti per l’Italia pari a circa 600 milioni di euro in tre anni, collegati ai nuovi prodotti senza combustione, con un impatto occupazionale stimato diretto, indiretto e indotto di circa 8000 posti di lavoro lungo la filiera1. (leggo.it)

Il Centro per l’Eccellenza Industriale, sviluppando prodotti sempre più innovativi con lo scopo di eliminare il consumo di sigarette, sarà il cuore pulsante dell’azienda nell’ottica di una transizione verso “un futuro senza fumo”. (ilGiornale.it)

È il business sostenibile» a cui lavora il «cervello» della Fabbrica del futuro (Corriere della Sera)

Bologna e l’Italia restano al centro della nostra agenda di investimenti in ambito industriale, agricolo e di servizi Il polo produttivo di Bologna è il primo al mondo per la produzione su larga scala di prodotti senza combustione. (Adnkronos)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr