Coronavirus oggi. Francia, sciopero della scuola contro la “caotica” strategia anti-Covid

Coronavirus oggi. Francia, sciopero della scuola contro la “caotica” strategia anti-Covid
Il Sole 24 ORE ESTERI

e Luise (Confesercenti): “C’è lockdown nei fatti, turismo e servizi tornati a soffrire”. “Il lockdown c’è nei fatti.

Per esempio, tra le realtà che hanno più bisogno ci sono agenzie di viaggio, discoteche, alberghi e ristoranti delle città storiche”

“È vero - continua - che il settore è stato sostenuto ma sia chiaro, i ristori non hanno coperto le perdite.

Il risultato è che commercio, turismo e servizi sono tornati drammaticamente a soffrire”. (Il Sole 24 ORE)

Su altre testate

Per superare lo scoglio del Senato la riforma necessiterebbe di una maggioranza di 60 voti (una sorte di "maggioranza qualificata"). Notiziario 06.00 del 14.01.2022. Nel frattempo la Corte Suprema ha bloccato l'obbligo di vaccino o di test anti Covid-19 introdotto a livello nazionale dall'amministrazione del presidente Joe Biden per le grandi aziende (con oltre 100 dipendenti) ma lo ha lasciato per certi operatori sanitari (RSI.ch Informazione)

Negli Stati Uniti, dove sono morte più di 800 mila persone a causa del Covid, solo il 63 per cento del Paese risulta pienamente vaccinato, e di questi solo il 37 ha ricevuto la terza dose (L'HuffPost)

"A seguito della decisione della Corte - ha proseguito il presidente - spetta ora agli Stati e ai singoli datori di lavoro determinare se rendere i propri luoghi di lavoro i più sicuri possibile per i dipendenti" e fare il possibile per rendere "le loro attività sicure per i consumatori durante questa pandemia" "Sono deluso dalla decisione della Corte Suprema di bloccare le norme di buon senso salvavita per i dipendenti di grandi imprese che erano basate sia sulla scienza che sul diritto" ha dichiarato il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden. (Adnkronos)

La Corte suprema boccia l'obbligo vaccinale nelle grandi aziende

Per il presidente, già alle prese con molte critiche e difficoltà, un durissimo colpo: per i giudici Usa, la sua decisione infatti è illegittima. Nel dettaglio, squadre di sanitari e personale clinico già la prossima settimana raggiungeranno gli stati di New York, New Jersey, Ohio, Rhode Island, Michigan e New Mexico (Liberoquotidiano.it)

“Spetta ora agli Stati e ai singoli datori di lavoro determinare se rendere i propri luoghi di lavoro il più sicuri possibile per i dipendenti e se le loro attività saranno sicure per i consumatori durante questa pandemia, richiedendo ai dipendenti di fare il semplice ed efficace passo di vaccinarsi” Milano, 13 gen. (LaPresse)

La Corte si è spaccata in entrambi i casi: nel primo 6 a 3, con i giudici liberal in dissenso, nel secondo 5 a 4, con il presidente John G. Roberts Jr e Brett M. Kavanaugh unitisi ai colleghi progressisti a Corte Suprema ha bloccato l'obbligo di vaccino o di test anti Covid introdotto a livello nazionale dall'amministrazione Biden per le grandi aziende (con oltre 100 dipendenti) ma lo ha lasciato per certi operatori sanitari. (Ticinonline)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr