AstraZeneca, 405 casi di trombosi su 45 milioni di vaccinati | I dati dell’Ema

L'Occhio ECONOMIA

34 casi di trombosi

Secondo quanto emerso dai dati, su 45 milioni di vaccinati con il vaccino a vettore virale si contano 405 casi di potenziali trombosi.

Quanti sono stati i casi di trombosi dopo il vaccino AstraZeneca?

Quanti sono stati i casi di trombosi dopo il vaccino anti Covid di AstraZeneca?

Lo ha detto Georgy Genov, responsabile della farmacovigilanza dell’Ema, nel corso di un briefing con la stampa. (L'Occhio)

La notizia riportata su altre testate

In occasione della conferenza stampa del 17 giugno, l’Ema ha parlato del mix di vaccini, ossia della seconda dose con un vaccino diverso da quello somministrato in occasione della prima dose. Una strategia autorizzata dall’Italia dopo che le autorità sanitarie hanno bloccato la somministrazione del vaccino AstraZeneca agli under 60. (News Mondo)

Ma non appena avremo più dati, ad esempio dallo studio britannico, valuteremo se fare una dichiarazione sul mix”. “Sulla base delle prove che abbiamo questo non è problematico, ma il livello di prove è basso e perciò occorre restare vigili”. (Agenpress)

“Abbiamo visto sulla base dei dati del Regno Unito che la prima dose del vaccino di Astrazeneca è efficace contro la variante Delta, ma una seconda dose aumenterebbe la protezione in modo significativo. (Farodiroma)

Durante il briefing con la stampa, l’agenzia europea del farmaco ha messo in evidenza come le stime di questo tipo di casi sarebbero comunque “rare”. (Yahoo Finanza)

. BOLLETTINO CORONAVIRUS LOMBARDIA, DATI 19 GIUGNO/ 183 nuovi casi e 3 morti Durante il rapporto sulle prime vaccinazioni effettuate lo scorso mese di aprile dall’Aifa, l’agenzia italiana del farmaco, era emerso che su 6.5 milioni di persone vaccinate in Italia, si erano verificati 32 casi di trombosi e per il 65% riguardavano delle donne. (Il Sussidiario.net)

A dirlo Marco Cavaleri, Dirigente medico dell'Ema, che ha aggiunto: "Da una prospettiva dell'Ema non è facile in questa fase esprimere una netta raccomandazione sul mix di vaccini Covid, anche perché non è chiaro se la compagnia abbia interesse a chiedere l'autorizzazione per aggiungere informazioni sul prodotto. (triestecafe.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr