Assegno unico anche per i figli maggiorenni, ma ci sono dei paletti

Assegno unico anche per i figli maggiorenni, ma ci sono dei paletti
iLoveTrading INTERNO

L’assegno unico ha rivoluzionato le politiche governative sulla famiglia.

Innanzitutto va chiarito che l’assegno unico vale fino ai 21 anni di età e di conseguenza anche i figli maggiorenni hanno diritto.

L’assegno unico è una rivoluzione radicale ed è orientato attorno a due principi cardine: Isee e numero dei componenti del nucleo familiare

Ecco cifre e paletti. Il ragazzo deve frequentare un percorso scolastico o professionale o deve essere iscritto all’università. (iLoveTrading)

Ne parlano anche altri media

e falle di un sistema ancora incompleto (e povero) di sostegni alle famiglie. Perché l’introduzione dell’assegno unico universale potrebbe produrre tagli più o meno rilevanti in busta-paga? Certo, perché la maggior parte dei danneggiati sono famiglie a basso reddito: lavoratori precari, stagionali, intermittenti. (Il Sussidiario.net)

Il governo corre ai ripari per salvaguardare il settore e lo fa con il bonus giornali e riviste. Bonus giornali e riviste 2022: con la legge di Bilancio 2021 il governo ha stanziato 25 milioni di euro per coprire le erogazioni nel biennio 2021-2022. (CheDonna.it)

Detrazioni figli a carico. Le detrazioni IRPEF per i figli a carico non saranno completamente abolite ma resteranno in “forma ridotta” e subiranno qualche lieve modifica. (Orizzonte Scuola)

Bonus e detrazioni a rischio, occhio alle novità: cosa cambia dal 2022

Questo comporta per alcuni una potenziale penalizzazione degli aiuti, in particolare per i redditi alti, a cui va l’assegno minimo. Su questi aspetti è necessario attendere le norme che nell’ambito della riforma fiscale, non soltanto sopprimeranno i bonus per la genitorialità (come il bonus bebè) ma soprattutto porteranno a termine il riordino delle detrazioni IRPEF (PMI.it)

Ricordiamo, però, che c’è ancora poco tempo a disposizione per poter usufruire di tale bonus Tra questi il cosiddetto bonus mamma domani, che si presenta come un premio alla nascita una tantum da 800 euro. (ContoCorrenteOnline.it)

Importanti cambiamenti in vista con l’arrivo del 2022 con molti bonus e detrazioni a rischio, mentre altri saranno confermati. Bonus e detrazioni a rischio, occhio alle novità del 2022: quali resteranno e quali saranno aboliti. (ContoCorrenteOnline.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr