Roma, colpisce il vicino con una pinza in testa e poi si lancia dal 13esimo piano: morto 46enne a Tor Bella Monaca

Roma, colpisce il vicino con una pinza in testa e poi si lancia dal 13esimo piano: morto 46enne a Tor Bella Monaca
ilmessaggero.it INTERNO

I carabinieri e i vigili del fuoco non hanno potuto far altro che constatare il decesso e scoprire che l'uomo aveva già precedenti per droga.

Spaccio a Roma, bambini usate come vedette: «Quando c'è un agente urlano Zio». Roma, davanti al pub dove è morto Luca Sacchi: «I genitori ogni giorno qui a piangere»

APPROFONDIMENTI ROMA Roma, nasconde droga sotto al sedile dell'auto: arrestato con 15. ROMA Fiumicino, atterrano con 76kg di droga nelle valigie: arrestati due. (ilmessaggero.it)

La notizia riportata su altri media

La tragedia a Tor Bella Monaca, periferia est di Roma, nel cuore della notte. Sempre più fuori controllo, il 46enne ha iniziato a salire le scale, salendo fino al 13esimo piano. (Today.it)

I militari dell'Arma non hanno avuto il tempo di fare nulla: dopo pochi minuti l'uomo si lanciato nel vuoto ed è morto. Poi è fuggito salendo al 13esimo piano del palazzo. (leggo.it)

Aggredisce il vicino con una pinza poi si butta dal 13esimo piano: morto un 46enne

Tragedia a Tor Bella Monaca dove un uomo di 46 anni è morto dopo essersi lanciato dal 13esimo piano di una delle torri di via Santa Rita da Cascia. Nel frattempo la sorella dell'aggredito ha allertato i carabinieri di Tor Bella Monaca che, giunti sul posto, sono saliti anche loro fino al 13esimo piano. (RomaToday)

Ha suonato a casa del vicino e lo ha aggredito con una pinza, poi è scappato e si è lanciato dal tredicesimo piano di un palazzo alla periferia di Roma mentre i soccorritori tentavano una mediazione, ed è morto. (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr