Harry d’Inghilterra e Meghan Markle incinta cacciati definitivamente dalla royal family. Ora lei punta a

Harry d’Inghilterra e Meghan Markle incinta cacciati definitivamente dalla royal family. Ora lei punta a
OGGI CULTURA E SPETTACOLO

Harry d’Inghilterra e Meghan Markle incinta sono ormai altra cosa dai Windsor. A un anno dalla Megxit - e in attesa dell’intervista bomba di 90 minuti concessa a Oprah Winfrey (andrà in onda il 7 marzo) – la regina Elisabetta li ha infatti privati definitivamente di patronati e incarichi militari (tanto cari a Harry), di titoli e ruoli nella royal family. Insomma li ha cacciati. Come riferito da Buckingham Palace, Harry e Meghan ( STORIA ) non torneranno a essere “working members” ovvero membri attivi: le loro nomine e i patronati reali saranno ridistribuiti da Sua Maestà tra i membri attivi (Kate Middleton in testa: GUARDA ). (OGGI)

Ne parlano anche altri giornali

L’intervista della duchessa e del duca di Sussex, che dopo aver rivendicato e ottenuto l’indipendenza dalla famiglia reale vivono in California e aspettano la nascita del secondo figlio, è attesissima nel Regno Unito. (LaPresse)

Dunque, come riporta il Daily Mail, la prima mossa della Regina è stata quella di individuare i membri fidati della Famiglia Reale e puntare tutto su di loro. (DiLei)

Harry non vorrebbe perdere i suoi titoli militari conquistati sul campo, dall’altra parte Meghan non è intenzionata a ritornare in Inghilterra neanche in estate. Harry e Meghan: la gravidanza ed il tributo a Lady D. (kronic)

Duello nella Casa reale: in tv il discorso di Elisabetta e Harry e Meghan da Oprah Winfrey

LEGGI ANCHE. Ora che le cose sono cambiate così radicalmente potrebbero aver deciso di togliersi qualche ulteriore sassolino dalle scarpe, ma per il momento nulla sembrerebbe scalfire Buckingham Palace. (Vanity Fair Italia)

L’intervista della duchessa e del duca di Sussex, che dopo aver rivendicato e ottenuto l’indipendenza dalla famiglia reale vivono in California e aspettano la nascita del secondo figlio, è attesissima nel Regno Unito. (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr