Gigafactory Italvolt: presentato il progetto preliminare - Quattroruote.it

Quattroruote ECONOMIA

Pareri entro il 24 gennaio.

La Italvolt compie un nuovo passo in avanti nel proprio progetto per la realizzazione di una “gigafactory” a Scarmagno, alle porte di Ivrea: il 14 dicembre scorso, l'azienda fondata dall’imprenditore svedese Lars Carlstrom ha depositato uno studio di massima che sarà oggetto di una valutazione preliminare da parte degli enti locali.

Lo Sportello unico per le attività produttive (Suap) di Ivrea ha già convocato la conferenza dei servizi preliminare per esaminare il progetto e i diversi enti coinvolti dovrebbero rilasciare pareri di competenza entro il prossimo 24 gennaio. (Quattroruote)

Ne parlano anche altri media

Entro lunedì prossimo arriveranno i pareri dei Comuni di Scarmagno, Romano, la Soprintendenza, Città metropolitana di Torino, circa la compatibilità urbanistica e paesaggistica del progetto Italvolt, società creata dall’imprenditore svedese Lars Carlstrom che punta alla costruzione di una gigafactory per la produzione di batterie a ioni di litio per il mercato dei veicoli elettrici nell’ex comprensorio Olivetti. (La Sentinella del Canavese)

Cinque le linee di intervento su cui gli Enti Locali hanno presentato le proprie candidature:. Costruzione di nuove scuole mediante demolizione e ricostruzione (85 progetti);. Asili nido (92 progetti), Scuole per l’infanzia e Poli per l’infanzia (150 progetti);. (MI-LORENTEGGIO.COM.)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr