Cosa rischia il deputato del Pd Piero Fassino, denunciato per il tentato furto di un profumo da 130 euro

Fanpage.it INTERNO

Lo scorso 15 aprile Piero Fassino si è infilato in tasca un profumo a un duty free dell'aeroporto di Fiumicino. Il deputato Pd ha dichiarato di averlo fatto per distrazione, ma i titolari del negozio lo hanno denunciato per tentato furto. (Fanpage.it)

Su altre testate

Possibile? Il caso di Piero Fassino, parlamentare del Partito Democratico, denunciato per tentato furto in un duty free dell’aeroporto di Fiumicino, fa ancora discutere. Secondo Open, che cita fonti interne allo scalo aeroportuale, il deputato sarebbe recidivo in queste azioni, motivo per cui sarebbe stato oggetto di particolare attenzione da parte dei vigilantes e degli agenti della Polaria. (Nicola Porro)

E per questo i vigilantes lo stavano tenendo d’occhio. Per questo è stato denunciato dal duty free dell’aeroporto di Fiumicino. (Open)

Secondo le prime ricostruzioni, l’esponente del Partito Democratico avrebbe spiegato di essersi distratto e di aver appoggiato la confezione nella tasca della giacca per rispondere al telefono. Un vero e proprio giallo. (ilGiornale.it)

La Rete non perdona: la notizia del parlamentare dem fermato nell’area duty free dell’aeroporto di Fiumicino con una boccetta di … (Il Fatto Quotidiano)

Sarebbe poi stato fermato dagli addetti già fuori dal negozio.La versione di Piero Fassino sulla vicen... (La Verità)

Tanti anni di attività politica, di gestione della cosa pubblica, e un malinteso rischia di oscurare tutto". "Provo disagio e malessere. (L'HuffPost)