La Sevel di Atessa non sarà delocalizzata in Polonia

La Sevel di Atessa non sarà delocalizzata in Polonia
ClubAlfa.it ECONOMIA

Le preoccupazioni su una possibile delocalizzazione in Polonia delle attività di Sevel era stata ipotizzata dai sindacati parallelamente a quanto “imposto” dalla nota crisi dei chip che metteva a repentaglio le attività produttive ragionate all’interno dell’impianto di Atessa.

D’altronde per Stellantis, lo stabilimento Sevel di Atessa rappresenta un importante sito produttivo che nel corso degli anni si è ritagliato un ruolo da sicuro protagonista nel comparto dei veicoli commerciali

È un segnale positivo, così come la rassicurazione che non ci sarà delocalizzazione in Polonia per la Sevel di Chieti”. (ClubAlfa.it)

Se ne è parlato anche su altre testate

Secondo Giorgetti “Stellantis ha dato rassicurazioni che non ci sarà delocalizzazione in Polonia per la Sevel” Ma ai lavoratori molisani non interessa solo il destino della fabbrica di Termoli, visto che ieri al Mise si è parlato anche dello stabilimento Sevel di Atessa (Primonumero)

Gigafactory a Termoli, dal Governo fondi per Stellantis. Smentita chiusura Sevel
Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr