Primo maggio, negozi aperti «Il commercio deve ripartire»

Primo maggio, negozi aperti «Il commercio deve ripartire»
Per saperne di più:
La Tribuna di Treviso INTERNO

Domenica 9 maggio invece dovrebbe essere recuperato l’appuntamento con gli “Ambulanti di Forte dei Marmi”, il mercatino lungo via Carducci e i corsi Vittorio Emanuele e Mazzini, che era saltato a marzo

«Festeggiamo il lavoro in modo diverso, visto quanto ha penato il settore del commercio per il Covid, dobbiamo rimanere uniti, apriamo i negozi - spiega la presidente di Conegliano in Cima, Patrizia Loberto - Una ventina di negozi rimarranno aperti. (La Tribuna di Treviso)

Su altri media

Anche a sipario abbassato, il Teatro Accademia di Conegliano risplende di luce. Ho scelto di ambientare la parte pratica del mio lavoro proprio qui perché a questo teatro mi legano tanti ricordi ed emozioni” spiega Ferraro, nelle cui vene scorre sangue trevigiano. (Qdpnews)

La situazione, quest’anno, è però molto diversa: fortunatamente non c’è più il lockdown e i negozi sono aperti, anche se la crisi causata dal Covid-19 si sta facendo sentire Negozi aperti il 1 maggio per rilanciare il commercio in città. (Oggi Treviso)

Conegliano, Teatro Accademia: 'La riapertura è in salita'

L’iniziativa è stata diffusa dall’associazione di commercianti Conegliano In Cima assieme a Confcommercio, che hanno motivato questa scelta con un messaggio che riprende in certi punti lo slogan già lo scorso anno protagonista del flashmob. (Qdpnews)

E proprio a lei e al suo amore incondizionato per il Teatro Francesco ha voluto dedicare la sua tesi Il milanese Francesco Ferraro, neolaureato all’Accademia delle Belle Arti di Brera, ha scelto come tema per la sua tesi “La storia della luce nel teatro”. (Oggi Treviso)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr